PROGETTO ADOZIONI

Il cibo che ci da la vita e senza il quale moriamo è la prima realtà che va necessariamente condivisa. Oggi siamo consapevoli delle ingiustizia regnante, dell'assoluta mancanza di equità nella distribuzione delle risorse del pianeta. Sappiamo che il 20% della popolazione possiede l' 86% della ricchezza mondiale. La diseguaglianza planetaria, a partire dall'ingiusta ripartizione del cibo, dovrebbe farci provare vergogna. L'abisso sempre più profondo che separa i poveri dai ricchi dovrebbe inquietarc,i perché una tale situazione può solo preparare una rivolta dei poveri, una guerra dai nuovi connotati ma sempre guerra, tra i privilegiati e i bisognosi che ricevono sempre meno aiuti e sono sempre più abbandonati a se stessi alla miseria, all'ignoranza, alle regressioni tribali che generano violenza tra gli stessi i poveri. I ricchi oggi diventano più ricchi e i poveri più poveri, cresce il numero delle persone obese nel ricco Occidente mentre in altri luoghi come in Asia continuano a morire di fame o di malnutrizione.

Dare una buona istruzione ai bambini poveri è un'opportunità per loro di sognare un futuro diverso dai loro genitori uscendo dalla povertà!
CON MENO DI 1 EURO AL GIORNO PUOI AIUTARE UNO DI LORO. Chiamaci
340 3866984 o scrivici info@clri-onlus.org GRAZIE!